Premio Asimov 2019

PREMIAZIONI PREMIO ASIMOV 2019: LA SARDEGNA PROTAGONISTA AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Si è concluso al salone del libro di Torino la quarta edizione del premio Asimov 2019 per la migliore editoria scientifica.

Il “Premio Asimov per l’editoria scientifica divulgativa”, ideato dal fisico Francesco Vissani dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) si prefigge di avvicinare le giovani generazioni alla scienza attraverso la lettura di opere scientifiche di carattere divulgativo.
Il Premio è organizzato e promosso dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal Gran Sasso Science Institute insieme con i Dipartimenti di Fisica e Scienze delle Università di Bologna, Cagliari, Camerino, Catania, Napoli, Salento, il Centro Siciliano di Fisica Nucleare e Struttura della Materia; l’Associazione Librai Italiani (ALI); Deep Blue Consulting; TRIWU web TV; Salone Internazionale del Libro di Torino. È patrocinato inoltre da numerose Istituzioni, tra cui la Società Italiana di Fisica (SIF), l’Accademia dei Lincei, la Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione (SIGRAV), il CRS4 Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna.
Il Premio Asimov annovera tra le sue caratteristiche il fatto di essere assegnato da una giuria composta da quasi 2000 studenti delle scuole superiori provenienti da 11 regioni italiane, che quest’anno hanno decretato vincitore il libro “Elogio della Parola” di Lamberto Maffei, neuroscienziato di fama internazionale, già presidente dell’Accademia dei Lincei.

Gli studenti sono stati doppiamente protagonisti: oltre a scegliere il libro vincitore, hanno concorso, a loro volta, con le recensioni sui libri in gara.
Le migliori recensioni, selezionate da un comitato scientifico composto da 250 membri tra i quali docenti, ricercatori, giornalisti e scrittori, vengono a loro volta premiate.

La Sardegna partecipa al Premio Asimov fin dalla seconda edizione ed è prima per numero di partecipanti, con oltre 350 studenti.
L’edizione di quest’anno ha visto la partecipazione di scuole da tutta l’isola e i vincitori provengono da: Liceo Scientifico Alberti (CA), Liceo Classico annesso al Convitto Nazionale Canopoleno (SS), Liceo Classico Scientifico Euclide (CA), Liceo Scientifico Fermi (NU), Liceo Scientifico Pacinotti (CA) e Liceo Classico Siotto (CA).

Grazie alla collaborazione fra la Sezione di Cagliari dell’INFN e le scuole coinvolte, tre fra le studentesse vincitrici hanno potuto partecipare alla cerimonia di premiazione tenutasi lo scorso 9 Maggio al Salone del libro di Torino: Carla Sarais del Liceo Scientifico Alberti (CA), Valentina Masala del Liceo Classico Scientifico Euclide (CA) e Francesca Coiana del Liceo Classico Siotto (CA), accompagnate dalla docente Valeria Caschili.

In foto, il Prof Maffei presso lo stand dell’INFN insieme con studentesse e studenti, la docente Valeria Caschili, la ricercatrice del Dipartimento di Fisica dell’Università e dell’INFN di Cagliari Viviana Fanti, componente del consiglio scientifico di Asimov, il Direttore della Sezione di Cagliari dell’INFN Alberto Masoni, l’ideatore e coordinatore nazionale dell’iniziativa Francesco Vissani.

PASSATE EDIZIONI
2018