Masterclass INFN

Il Dipartimento di Fisica dell’Università di Cagliari e la Sezione di Cagliari dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare con il contributo del Piano Lauree Scientifiche del Dipartimento di Fisica hanno deciso di proporre anche quest’anno Masterclasses in Particle Physics, un evento ormai consolidato al quale prendono parte annualmente circa 10 mila studenti delle scuole secondarie di 50 nazioni in diversi continenti.

L’evento consiste nel permettere a studenti frequentanti l’ultimo biennio delle scuole superiori di effettuare una misura nel campo della fisica delle particelle elementari, utilizzando dati reali, ottenuti per esempio nei rivelatori installati all’acceleratore LHC del Centro Europeo per la Ricerca Nucleare (CERN) di Ginevra, con l’assistenza di giovani ricercatori e di programmi software specificamente progettati per rendere l’esperienza semplice ed accattivante. I risultati ottenuti saranno discussi e presentati dagli studenti stessi in collegamento audio/video con il CERN ed altri partecipanti.

L’evento, inserito nel Piano Lauree Scientifiche di Fisica si svolgerà online nei giorni  16 e 25 febbraio 2021 dalle 14.00 alle 17.00 e potrà accogliere complessivamente 65 partecipanti distribuiti nelle due giornate.

I docenti referenti per singolo istituto possono iscrivere i propri studenti compilando entro e non oltre il 1 febbraio l’apposito modulo disponibile al seguente link: https://divulgazione.dsf.unica.it/wp/masterclasses-2021/

Sarà possibile iscrivere un massimo di 4 studenti dell’ultimo biennio per ogni istituto scolastico, che dovranno essere selezionati  dagli insegnanti sulla base dell’interesse. Costituirà titolo preferenziale l’ordine di presentazione delle iscrizioni.

Nel modulo andranno indicati i seguenti dati per ogni studente: Nome e Cognome, Data di nascita e indirizzo mail personale.

Per maggiori informazioni e per iscriverti alla Masterclass vai sul sito di divulgazione fisica 

Vai alla pagina ufficiale dell’Evento Internazionale: http://www.physicsmasterclasses.org/

Segui l’evento su Facebook e su Twitter